Salone di Francoforte: una formula di successo

Il Salone di Francoforte è uno dei più grandi saloni internazionali dell’automobile. La prima edizione aveva dimensioni molto limitate (gli autoveicoli mostrati erano soltanto otto) e si svolse a Berlino nel lontano 1897, presso la hall dell’Hotel Bristol. Da allora la manifestazione ha suscitato sempre di più l’interesse degli operatori del settore e degli appassionati di motori. Conseguentemente sono aumentate anche le sue dimensioni e ben presto la fiera ha assunto un carattere internazionale. Nel 1951, dopo numerosi cambi di location, l’IAA ha trovato la sua sede definitiva nelle città di Francoforte sul Meno e Hannover. Il salone di Francoforte viene scelto dalle case automobilistiche per presentare in anteprima mondiale i nuovi veicoli nonché altri prodotti innovativi figli della continua ricerca tecnologica, tra i quali i motori ecologici (ibridi ed elettrici) e le futuristiche concept car che riescono a stupire anche il pubblico dei meno esperti.

Girovagando tra i padiglioni del salone di Francoforte per ammirare l’offerta degli operatori del settore è possibile scoprire le proposte più lussuose, i design più innovativi, restare impressionati dinanzi alla bellezza e alla potenza delle dream car o curiosare nel mondo delle piccole city car che popoleranno le strade delle nostre città. Gli espositori mettono in mostra anche tecnologie legate all’intrattenimento dei passeggeri e incantano i visitatori con spettacoli appositamente pensati per la presentazione dei veicoli. Di tanto in tanto fanno la loro comparsa anche personaggi dello spettacolo e si può restare senza fiato di fronte alle bellissime hostess che popolano gli stand. L’edizione 2011 ha chiuso i battenti con numeri da record: 183 anteprime mondiali distribuite lungo gli oltre 235 mila metri quadrati di padiglioni e stand occupati da un migliaio di espositori provenienti da 32 differenti Paesi; le visite hanno raggiunto quota 800.000, tra appassionati e professionisti del settore. Nel 2012 la rassegna sarà dedicata ai soli veicoli commerciali.

Sul sito ufficiale sono già presenti le date e le informazioni per raggiugere la sede della fiera. Per chi non fosse interessato ai veicoli commerciali, non resta che attendere l’edizione 2013 per lo svolgimento del consueto appuntamento biennale dedicato alle automobili.